Prev | Next 1/20


 

Padiglione a servizio piscina


Project: Mario Tessarollo
2015

Il piccolo padiglione a servizio della piscina è inserito all’interno di un giardino privato a nord-ovest della proprietà.
Il disegno è preciso, non vi è collegamento tra setti perimetrali e copertura, questa è sostenuta dai due volumi che contengono i servizi spogliatoio e una piccola cucina “open-air“. La copertura, così concepita e priva di impedimenti, a sud-est gira leggera e senza apparente sforzo, istituisce un rapporto diretto con la residenza a sud e segna l’ingresso allo spazio coperto.
La definizione spaziale tra “interno” e giardino è affidata a lunghi setti privi di valenza strutturale. A nord, una parete “sospesa” su corti pilastri lascia intuire il verde retrostante.
L’architettura non ha zoccolo, lo spazio a terra è delimitato da pietra bianca e complanare al giardino.
Il progetto è pensato, sia in pianta che in alzato, costruito su un multiplo di 25 cm.

Le murature sono c.l.s. a vista con casseratura in legno, così come la copertura piana, a vista all’intradosso.
I piccoli volumi sono in c.l.s rivestito con doghe verticali di legno di cedro naturale privo di ogni trattamento.
La pavimentazione a terra, che unifica gli spazi dell’intorno piscina con quelli coperti, è in pietra bianca locale.